RAC furgoni a 60 mln€ è ancora lontano dal 2009

 In Bollettino, Nuovo

Cresce la quota dei pluri-mensili e il valore delle immatricolazioni.

Il noleggio a breve dei furgoni, in ripresa dal 2014, ancora non ha recuperato il giro d’affari del 2009 (67 milioni), avendo chiuso il 2017 poco sopra i 60 mln.

Il crollo del 2013, quando le transazioni passarono da 273mila noleggi dell’anno precedente a 166mila, ha riposizionato il mercato su livelli di domanda più bassi.

Inoltre, c’è anche una diversa composizione della domanda, che negli ultimi anni è venuta sempre di più da noleggi pluri-mensili. Se nel 2009 la durata media del noleggio era di 4,5 giorni, lo scorso anno si è attestata su 7,6 giorni.

Il prezzo per giorno di noleggio, se fino al 2016 era stato in una forbice tra 44 e 48 euro, lo scorso anno è sceso fino a 40 euro, forse per la pressione competitiva determinata da un eccesso di capacità, con la flotta media arrivata circa a 6.100 mezzi, un terzo in più del 2015.

Questo nonostante lo scorso anno  il valore delle immatricolazioni abbia sfiorato i 23mila euro, rispetto ai 19,2 dell’anno precedente e i 14.600 del 2009.

Newsletter La Capitale Automobile Vans

Recent Posts

Start typing and press Enter to search

Utilizziamo i cookie per migliorare l'usabilità del nostro sito web e la qualità dei nostri servizi. Cliccando su "Continua", effettuando lo Scroll, oppure continuando la navigazione di questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Per disattivarli, si prega di fare riferimento alla nostra politica cookie. In caso di disattivazione dei cookie il sito potrebbe non funzionare correttamente. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi