RAC. Il ruolo ingombrante dei broker.

 In Bollettino, Nuovo

Il canale B2B2C, cioè quello che contempla i clienti che noleggiano attraverso intermediari, tra cui broker, tour operator e on line travel agency, ha registrato nel 2016 la crescita più alta fra tutti i canali (+14,3%) a fronte di un peso percentuale sul fatturato pari al 38% (era del 34% nel 2015).

La restante parte del business si divide tra i clienti privati e le imprese (anche quelle di NLT).

I noleggiatori stanno subendo un forte danneggiamento nei ricavi, visto che il prezzo medio pagato da questi intermediari è di 34 euro/giorno contro i 43 pagati dai clienti privati. Sicuramente riuscire a vendere grandi volumi di giorni ha il suo ritorno, ma se questo è vero nei periodi di bassa stagione, nei mesi caldi la convenienza è più difficile da individuare.

Inoltre, ciò che forse è più grave è la perdita del rapporto commerciale con i clienti, che poi però si trovano a ricevere il servizio dai noleggiatori, a cui chiedono di rispondere per tutte le promesse ricevute in sede di vendita.

Un tema critico, che approfondiremo a La Capitale Automobile.

Newsletter La Capitale Automobile Fleet di giugno 2017, a firma di Pier Luigi del Viscovo

news-2-tabella
Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

Il Sole 24 Ore

Utilizziamo i cookie per migliorare l'usabilità del nostro sito web e la qualità dei nostri servizi. Cliccando su "Continua", effettuando lo Scroll, oppure continuando la navigazione di questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Per disattivarli, si prega di fare riferimento alla nostra politica cookie. In caso di disattivazione dei cookie il sito potrebbe non funzionare correttamente. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi